Orari di apertura

Dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 21.00
Domenica dalle 10.00 alle 21.00

scott-warman-525481-unsplash.5bf7edc.jpg
Pubblicato il 23 Novembre 2018

Perché scegliere frutta e verdura di stagione? Perché contengono vitamine, sali minerali e altre proprietà che fanno bene all’organismo proprio perché coltivati naturalmente.
Se non sei un’esperta di prodotti di stagione continua a leggere il nostro articolo e ti sveleremo i principali frutti del mese di novembre con un paio di ricette per poterli assaporare con gusto!

  • Iniziamo dalla verdura.

Se farai nel reparto frutta e verdura di ogni supermercato, non potrai non trovare: cavolfiori, broccoli, rape e cavoli di tutti i tipi tra cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio, cavolo verza e cavolo navone. Sono considerate tra le verdure più nutrienti che ci siano, poiché ricche di antiossidanti, fibre e acidi grassi. Pare contengano più ferro della carne ma con meno calorie, ottimo vero?! Per godere al meglio di tutti questi benefici è consigliabile cuocerle al vapore, oppure ti basterà lessarli e condirli con un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale e farli diventare un contorno sano e sostanzioso.

  • Ortaggi.

Della famiglia degli ortaggi, oltre alle patate novelle, in questo periodo troverai anche finocchi, funghi e carciofi. E qui ti puoi sbizzarrire: dal risotto ai carciofi all’insalata di finocchi, per non parlare delle scaloppine ai funghi. Viene già l’acquolina in bocca! Tornando alle patate, sono l’ortaggio più apprezzato da tutti, adulti e bambini.  Dalle proprietà infinite, sono ricche di carboidrati complessi, il che significa che entrano in circolo gradualmente e disinfiammano l'apparato digerente.
Sono davvero un ingrediente jolly, squisite in tutte le salse e le modalità di cottura: puoi farle fritte e abbinarle a ketchup e maionese, oppure lesse se invece sei a dieta ferrea! O ancora al forno insaporendole con spezie diverse.

  • La frutta.

Gli agrumi sono i veri protagonisti di questo mese! Tra tutti il più calorico è il mandarino, perché più zuccherino. In ogni caso tutti gli agrumi contengono vitamine e sali minerali: utili per rafforzare le nostre difese immunitarie e prevenire i primi malanni di stagione. Ma a far da regine nel mese di novembre sono le castagne, i francesi le preferiscono glacés, mentre noi italiani le adoriamo calde e croccanti, arrostite al fuoco. Anche queste ricche di proprietà nutritive, sono un frutto versatile poiché utilizzabili in ricette sia dolci che salate.

Ma non finisce qui, per tutto il mese di novembre puoi assaporare anche altri frutti come le pere (con cui puoi preparare un buon frullato o una squisita torta al cioccolato e pere), l’uva, i melograni e i cachi.

scott-warman-525481-unsplash.5bf7edc.jpg

E adesso, come promesso, due ricette a base di prodotti che troverai solo nel mese di novembre. Hai preso carta e penna?

  1. Per iniziare un primo piatto a base di gnocchetti di patate con radicchio speck e pinoli.

È molto semplice, in una padella antiaderente fai appassire il radicchio tagliato a striscioline con un filo d’olio extravergine di oliva, mentre a parte fai rosolare lo speck tagliato a cubetti. In un padellino fai tostare i pinoli per pochi minuti, poi una volta pronti unisci i condimenti e manteca insieme agli gnocchetti di patate (quelli piccolini) che nel frattempo avrai lessato per un paio di minuti al massimo.

  1. La seconda ricetta è più versatile, la puoi proporre sia come antipasto che come contorno: polpette di zucca.

Taglia a tocchetti e fai cuocere la zucca in padella con un filo d’olio, allungando di tanto in tanto con un po’ di brodo vegetale per insaporire, visto che la zucca è molto dolce. Una volta che si sarà ammorbidita, dopo una ventina di minuti spegni la fiamma e sposta la tua zucca in una ciotola con due uova, 3 - 4 cucchiaini di pecorino grattugiato, pepe, sale e pangrattato. Mescola tutto e poi con le mani arrotola le tue polpette ormai pronte per essere cotte in padella o nel forno.

Buona spesa e buon appetito!