20/11/2020
Come scegliere la piattaforma streaming ideale

L'inverno sta arrivando. E per tutti quelli che hanno riconosciuto la citazione (“Game of thrones”) è inevitabile correre con il pensiero al mondo delle serie tv e all'universo che si è aperto da quando abbiamo scoperto la possibilità di portare dappertutto con noi film, serie e qualunque altro contenuto video, anche attraverso lo smartphone, il pc o una semplice smart tv. Ognuno ha la sua piattaforma e con un costo di abbonamento solitamente esiguo può scegliere di trascorrere le sue serate invernali davanti allo schermo. Qual è la tua piattaforma streaming ideale? Sceglila con noi.

Disney+
Il marchio Disney è sinonimo, da quasi un secolo, di intrattenimento per famiglie. La piattaforma Disney+, inaugurata nella scorsa primavera, ha salvato milioni di famiglie dalla noia mettendo a disposizione il suo sterminato repertorio: dai classici dell'animazione da Biancaneve a Oceania, tutti disponibili in edizione restaurata e multilingue, ai capolavori Pixar (inclusi i meravigliosi cortometraggi inediti, dal mondo dei documentari di National Geographic a tutto l'universo Marvel. E per i cultori della fantascienza, l'intero mondo Star Wars, con la serie esclusiva Mandalorian e molto altro. Tra i servizi esclusivi, la funzione GroupWatch che ti consente di organizzare serate di visione, anche a distanza, con un massimo di 6 amici.

Netflix
Nato oltre vent'anni fa come noleggio di DVD, il progetto di Reed Hastings e Marc Randolph si è evoluto divenendo, di fatto, la prima piattaforma di streaming a pagamento e imponendosi come l'applicazione più usata con oltre 180 milioni di abbonati nel mondo. Su questa piattaforma si sono sviluppati autentici fenomeni di culto, soprattutto nell’ambito delle serie che sono prodotte direttamente da Netflix. Chi vuole essere aggiornato con i trend del momento, non può non aver visto la Regina degli Scacchi, la nuova stagione di The Crown o di Suburra.

RaiPlay
In questo caso, la premessa fondamentale che fa la differenza è una: la gratuità del servizio, accessibile a tutti i possessori di un abbonamento Rai. Attraverso RaiPlay è possibile vedere in diretta o differita tutta la programmazione RAI ma, soprattutto, accedere a un archivio infinito di contenuti di culto: storici e introvabili sceneggiati anni ‘60 e ‘70, concerti, spettacoli teatrali e highlights sportivi, canali tematici dedicati ai grandi dello spettacolo (come l'esilarante tributo a Gigi Proietti, pubblicato negli scorsi giorni), film d'epoca e show esclusivi come Viva Rai Play di Fiorello.

Chili
Per chi non vuole sentirsi vincolato da un abbonamento e scegliere in completa comodità quando e cosa guardare sulla propria smart tv, Chili rappresenta l'evoluzione del videonoleggio degli anni ‘80 e ‘90: contenuti on demand, un'ampia scelta di film e di titoli italiani e internazionali e la possibilità di noleggiare e rivedere comodamente il proprio film per i 28 giorni successivi.

DAZN
Per chi vive di solo sport, DAZN è la soluzione ideale. La piattaforma, disponibile sui principali device connessi a internet, ti consente di assistere in diretta a eventi sportivi che includono una selezione di match di Serie A TIM, Serie B, partite della Liga spagnola e della Ligue One francese, tutte le gare di MotoGP e tanti tornei internazionali. Il costo è di 9.99€ al mese e un abbonamento consente l'accesso fino a 6 dispositivi.