05/02/2021
Passione padel - lo sport che fa tendenza

Già da un paio d’anni se ne sente parlare, soprattutto nelle grandi città e sta progressivamente diventando un fenomeno molto diffuso in tutto l’occidente: il padel, o padel tennis o paddle, è la disciplina sportiva più trendy degli ultimi tempi ed è destinata a diventare una delle attività più praticate a livello mondiale. Ma di cosa si tratta e perché sempre più uomini e donne si appassionano a questo sport? Proviamo ad analizzare insieme il fenomeno.

Uno sport dalle nobili origini
Il padel è un’evidente figlio legittimo di un altro sport che, un tempo, era considerato d’èlite: il tennis. Si gioca con regole simili a quelle del doppio, utilizzando strumenti simili ma è più semplice nelle regole e, soprattutto, consente la pratica anche in spazi limitati. Nato in Messico alla fine degli anni Sessanta, questo gioco si è diffuso soprattutto in Sud America prima di approdare negli USA e in Europa. Elemento centrale del gioco, la “padel”, una sorta di racchetta più piccola di quella utilizzata nel tennis. Il campo è diviso da una rete centrale e l’obiettivo è uno solo: lanciare la palla nel campo avversario. La principale differenza rispetto al tennis? Il campo è delimitato dalle pareti e, quindi, la palla può rimbalzare sui muri e ricadere in campo.

I benefici
Se le regole del padel e la sua tecnica appaiono più semplici, i benefici apportati dalla sua pratica sono notevoli: il padel richiede grande reattività muscolare, consente di tonificare gambe e glutei, migliora coordinamento e agilità, aiuta a evitare atrofia muscolare e migliora il sistema cardiocircolatorio e cardiovascolare, riducendo il rischio di attacchi cardiaci o insufficienza cardiaca. Praticato in egual misura dalle donne e dagli uomini, è consigliato anche a bambini al disopra dei 10 anni sia per migliorare la loro condizione fisica sia per l’aspetto della socializzazione e dello sviluppo di dinamiche di gruppo ristrette.

Dove giocare
I campi da padel stanno sorgendo in un numero sempre crescente di città e sono destinati, in molti casi, a prendere il posto dei campi di calcetto, sia per l’interesse che sta generando la disciplina che per le ragioni sopra elencate. E poi, ammettiamolo: è più semplice e divertente organizzare una partita due contro due rispetto a un match cinque contro cinque. Allora: non vi è già venuta voglia di correre in un negozio di abbigliamento e articoli sportivi per attrezzarvi di tutto il necessario per giocare la prima partita a padel?